Dilatometria

La dilatometria orizzontale è un metodo per caratterizzare i cambiamenti dimensionali di un materiale in funzione della temperatura.  La misura può essere eseguita in un intervallo di temperatura (ad esempio da 800 a 1.600 ° C) o tramite un  programma specifico di temperatura controllato per simulare i processi industriali, i sistemi di cottura o l’ambiente operativo del materiale.

Il coefficiente di espansione termica (α) è definito come il grado di espansione (ΔL) diviso per la variazione della temperatura(ΔT).

Una precisa comprensione del comportamento di espansione termica fornisce una visione cruciale dei processi di cottura, dell’influenza degli additivi, della cinetica di reazione e di altri aspetti importanti di come i materiali rispondono ai cambiamenti ambientali.

Le applicazioni tipiche includono: la determinazione del coefficiente di espansione termica, studi di annealing, determinazione del punto di transizione vetrosa, punto di rammollimento, densificazione, cinetica e studi di sinterizzazione.

I dilatometri C-Therm offrono un’elevata risoluzione e una stabilità in un’ampia gamma di misura.

Grazie alla semplicità di utilizzo, all’adattabilità ed al design modulare, i dilatometri C-Therm offrono ai ricercatori una soluzione economicamente vantaggiosa per le loro esigenze di caratterizzazione.

Conforme a tutti i principali metodi di prova standard per la dilatometria, tra cui ASTM E228

dilatometria

Richiedi Informazioni